Questa pagina fa uso di cookie. Visitando questo sito web si autorizza l’impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull’impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".

Mercoledì, 04 Ottobre 2017 09:01

LA MONTAGNA E I SUOI MISTERI: il rifugio Alpe Corte ospita il reporter Giorgio Fornoni In evidenza

Scritto da Cristina Bergamini

Carismatico, inquieto, un moderno Diogene curioso di ogni piccola piega, di ogni sfaccettatura dell’essere umano. Giorgio Fornoni, reporter e voce di denuncia sociale da oltre quarant’anni, sarà ospite sabato 7 ottobre alle 20.30 negli spazi del Rifugio Alpe Corte di Valcanale, ad Ardesio (BG), per una serata interamente dedicata alla montagna. Protagoniste immagini e parole che raccontano di grandi uomini come Riccardo Cassin, Andreino Pasini, Mario Merelli, Luca Negroni e di luoghi misteriosi del territorio seriano come la magica grotta del Büs di Tàcoi di Gromo.  

Quell’elemento naturale misterioso e affascinante, spesso simbolo stesso dell’impossibile, che è co-protagonista di molti dei reportage con cui il giornalista bergamasco ha documentato, sempre in prima linea, guerre dimenticate, vecchie e nuove guerriglie, traffici illegali, disastri ambientali, ingiustizie. Quella vissuta e conosciuta da Giorgio Fornoni è una montagna che nasconde non solo guerre, profughi, monaci che pregano, illegalità, ma anche uomini che sfidano il cielo e luoghi suggestivi. 

«Ci sono cose che servono a farti superare le brutture del mondo» - commenta Giogio Fornoni - «e tra queste ci sono certamente le meraviglie e i misteri della natura. Da quarant’anni nei miei viaggi documento miserie, problemi sociali, sofferenze umane. Il dolore degli altri, come diceva De Andrè, è un dolore a metà, il male va quindi denunciato, portato alle coscienze, solo così c’è modo che l’uomo lo rigetti. E quando vedi tanto soffrire, poi hai bisogno di immergerti in qualcosa di altro, qualcosa che, come la natura e la montagna, racconti di bellezza, di mistero, di fascino.»

«Sabato sera all’Alpe Corte» - continua Fornoni - «presenterò in anteprima un lavoro sul grande Riccardo Cassin, tra gli alpinisti italiani diventati sinonimo di montagna a livello mondiale. Ci sarà inoltre la proiezione del reportage della spedizione alpinistica con gli amici Mario Merelli, Andreino Pasini e Luca Negroni sullo Shisha Pangma e del filmato sulla grotta del Büs di Tàcoi di Gromo, meraviglia naturalistica del nostro territorio.»

La proiezione dei reportage di Giorgio Fornoni avrà inizio alle 20.30. Sarà possibile cenare al rifugio prenotando al numero 3481479205.

Leggi il COMUNICATO STAMPA

Ultima modifica il Venerdì, 20 Ottobre 2017 08:59